Giovanni De Angelis
VOLCANO
Il lancio della pietra sulla superficie fine del vulcano è un atto provocatorio che esprime tutta l'essenza della precarietà della vita.
Un’azione di cui siamo più o meno artefici può essere l'innesco per un cambiamento immediato ed imprevisto del corso della vita.
Una piccola crosta di terra divide il magma del vulcano dalla bellezza del cielo e dalla vita.
La vita e la morte entrano in collegamento diretto mediante un’azione performativa: la pietra, causa del cambiamento, è l'anomalia del sistema che controlla e causa la novità, la distruzione, l’azione.
---
the launch of the stone on the thin surface of the volcano is a provocative act that expresses the very essence of the precariousness of life. 
An action, of which we are more or less the architects, can be the trigger for an immediate and unexpected change in the course of life.
A small crust of the earth divides the magma of the volcano from the beauty of the sky and the life. Life and death come into direct connection with a performative action. 
Stone is the fault of the system. It takes control and it causes change, action, destruction.